giovedì 30 gennaio 2014

Scarlett Johansson abbandona Oxfam: colpa della collaborazione con SodaStream





«Divergenze di opinioni». Sarbbe questo il motivo che avrebbe portato Scarlett Johansson ad allontanarsi da Oxfam, gruppo umanitario internazionale: «non ne sarà più l'ambasciatrice». L'attrice ha collaborato con il gruppo negli ultimi otto anni. Motivo della scelta sono le critiche che Johannson ha ricevuto per la sua decisione di essere il nuovo 'voltò di SodaStream, azienda israeliana di bevande gassate che ha anche uno stabilimento a Maleeh Adumim, una colonia ebraica in Cisgiordania.  Il portavoce dell'attrice, in un comunicato ripreso dai media israeliani, ha detto che Johansson ha una «fondamentale divergenza di opinione» riguardo al movimento 'Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzionì, al quale anche Oxfam aderisce visto che si oppone ad ogni commercio che derivi dalle colonie, sostenendone l'illegalità e la negazione dei diritti dei palestinesi. «Scarlett Johansson - ha proseguito - ha deciso di mettere fine al suo ruolo di ambasciatrice con Oxfam».

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

Google+ Followers