sabato 3 maggio 2014

La trans Conchita in gara all'Eurovision, petizione per cacciarla: "È contro i valori della famiglia"



Polemiche in Danimarca in occasione dell'Eurovision 2014. La presenza tra i partecipanti di Conchita Wurst, la cantante trans austriaca, ha scatenato le reazioni dall'Est Europa.
Russia, Armenia e Bielorussia hanno lanciato una petizione online per impedire all'artista di esibirsi sul palco della competizione canora europea, a difesa dei valori della famiglia. Molto è dipeso anche dal look di Conchita, che si mostra con capelli lunghi, orecchini, abiti da donna e la barba incolta. Una provocazione da parte di un'artista che sta spopolando con il suo singolo "Like a Phoenik" che su youtube ha superato le 2 milioni di visualizzazioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari