domenica 7 dicembre 2014

Chiamata 'Uomo Lupo' a scuola, diventa bella e si vendica del 'bullo'



Era poco più di una bambina Louisa Manning, quando a scuola veniva derisa e ridicolizzata per il suo peso e la sua peluria. I bulli l'avevano soprannominata 'Uomo Lupo'. Oggi però è una splendida ragazza di 22 anni e ha trovato la sua vendetta.
La mancanza di fiducia in se stessa l’ha portata a mangiare pochissimo, saltando molto spesso la cena. Otto anni dopo le è successo qualcosa di inaspettato. Uno dei bulletti che la prendeva in giro a scuola le ha chiesto un appuntamento dopo averla vista ad un ballo universitario, a Cambridgeshire. 
“Sinceramente ero molto arrabbiata quando ho capito chi fosse” - ha spiegato a Buzzfeed - “Il mio istinto è stato quello di dire di no immediatamente, ma poi ho capito che mi si stava presentando davanti una opportunità e dopo averne discusso un po’ con un’amica ho deciso di accettare”. Louisa aveva un appuntamento col suo corteggiatore per una cena al ristorante. Lei è arrivata un po’ prima, ha chiesto alla cameriera di consegnargli un messaggio ed è andata via.
LA NOTA ."Mi dispiace, ma io stasera non ci sarò.
Ti ricordi quando avevo 8 anni, quando ero grassa e mi prendevi in giro? No? Te lo faccio ricordare io: ho trascorso tre anni a mangiare meno di una mela ogni giorno. Ho saltato continuamente la cena. Ricordi cosa dicevi del mio “monociglio”? Le gambe pelose ti disgustavano, vero? Ricordi come ogni giorno per tre anni, tu ei tuoi amici mi avete chiamato Uomo Lupo? No, forse non ti ricordi o non sai che quella ragazza con la quale stasera, forse, saresti andato a letto è la stessa. E’ proprio quella che si è alzata in piedi ed è andata via e ti ha lasciato questo biglietto.
Louisa". 
LE SCUSE.  La ragazza ha poi caricato la foto della nota scritta su Facebook. E poco dopo sono arrivate le scuse del ragazzo. “Non posso cambiare cosa ho fatto quando avevo 8 anni fa, e non voglio insultare la tua intelligenza facendo finta che non è mai successo, ma spero che tu mi creda quando dico che sono una persona completamente diversa ora. Posso solo chiederti scusa e augurarti il meglio”.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

Google+ Followers