domenica 26 aprile 2015

Inter-Roma 2-1, Icardi punisce Garcia: il secondo posto diventa un'impresa

Il pari sarebbe stato più giusto, ma la Roma cade contro l'Inter perché Mancini ha Icardi e Garcia solo Doumbia. In campionato il parziale, al momento, è 17 a 0. Il paragone è feroce, per dirla alla Sabatini che ha scelto il secondo e non si sa perchè, ma al tempo stesso inquadra alla perfezione il grave handicap nella rosa giallorssa. L'argentino, prima di firmare la rete del successo, ha sprecato diverse chance. Ma poi, a forza di provarci, ha deciso il match.


L'ivoriano, entrato prima del recupero e quindi mossa della disperazione, non ha fatto nemmeno in tempo a toccare il pallone. La lazio, senza giocare, resta seconda e ringrazia.

EQUIVOCI E DIFETTI. Non è solo colpa di Doumbia. Anche il suo connazionale Gervinho fa di nuovo cilecca, al rientro dopo tre gare: è come se non fosse ancora tornato dalla Coppa d'Africa. Lo stesso Totti fa poco. Ma il capitano, se la squadra è fiacca e non corre, non può certo incidere. la Roma, proprio perché non ha fiato, si spacca già nel primo tempo, quando si ritrova sotto per il gol di Hernanes con dormita di Holebas, tra i peggiori della serata. L'Inter, a quel punto, gioca in contropiede e non ne approffitta. Anzi Ibarbo prende il palo, a conferma che l'iniziativa, grazie al dinamismo di Nainggolan, è solo giallorossa.

INCOMPLETA E IMPOTENTE. Quando esce Totti, a inizio ripresa, entra Keita e avanza Pjanic che diventa momentaneamente decisivo: suo l'assist per Nainggolan che pareggia. Di tiri in porta, però, non ne arrivano altri. Nemmeno quando entra Iturbe prorpio Pjanic. O, a giochi fatti (dopo la rete di Icardi, Doumbia per De Rossi. Nelle ultime 3 partite la Roma ha preso 2 punti e soprattutto segnato solo 3 gol. E 2 addirittura su rigore. Con 5 reti in 7 partite l'attacco è il nono del torneo. Numeri che pesano più della quarta sconfitta in 32 gare che complica la corsa al secondo posto per l'accesso diretto alla prossima Champions. La rosa non è all'altezza e ormai è chiaro anche alla proprietà. Bisogna ripartire da zero, sistemando tutti i reparti. Con titolari di primo piano e non più comparse.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari