lunedì 24 agosto 2015

F1, in Belgio trionfa Hamilton su Rosberg. Kimi 7º, Vettel out: scoppia una gomma

Lewis Hamilton trionfa e la Mercedes fa doppietta nel Gp del Belgio. L'inglese si è imposto davanti al compagno di squadra Nico Rosberg centrando la vittoria n.39 in carriera, la sesta su 11 gare stagionali. Il podio è completato da Romain Grosjean con la Lotus. 


Grande beffa per la Ferrari e Sebastian Vettel, tradito a poco più di 10 chilometri dal traguardo da una foratura alla gomma posteriore destra. Settimo Kimi Raikkonen con l'altra 'rossa'.

ARRIVABENE: "GRANDE RAMMARICO". «C'è grande rammarico per Seb perché ce l'avrebbe fatta. È difficile fare un commento nel momento in cui sei sul podio e per una scemenza, una foratura, ti ritrovi improvvisamente giù». Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, non nasconde la delusione dopo il ritiro di Sebastian Vettel a pochi chilometri della bandiera a scacchi del Gp del Belgio. Il tedesco era terzo quando la sua gara è finita: «Stava facendo un capolavoro lui e, pensando da dove era partito, lo ha fatto anche Kimi. Ma quando arrivi in quelle posizioni lì non sei mai soddisfatto», dice ai microfoni di Sky Arrivabene soffermandosi anche sulla bella rimonta di Raikkonen, da sedicesimo a settimo. «È andata così, bisogna andare avanti», taglia corto il team principal della 'rossa'. 

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari