martedì 23 agosto 2016

Supergirl incontra Wonder Woman ... la Presidente degli Stati Uniti

Cast stellare nella seconda stagione (americana) di Supergirl e generazioni a confronto. L'ex Wonder Woman Lynda Carter reciterà infatti accanto alla giovane eroina Kara Zor-El (Melissa Benoist), Supergirl appunto. L'indimenticabile interprete vestirà i panni della nuova Presidente degli Stati Uniti d'America e la Benoist, onorata di lavorare con qualcuno del calibro della Carter, ha immortalato un momento tra loro sul set, condividendolo con i fan.


La loro prima foto insieme è stata pubblicata su Instagram proprio da Melissa Benoist (già vista in "Glee"). Il produttore della serie tv, che ha debuttato un anno fa negli Usa e che partirà in Italia venerdì 2 settembre, su Italia 1, Greg Berlanti ha svelato che avevano già provato a coinvolgere Lynda; durante le riprese della prima stagione, tuttavia, l'attrice non era riuscita a dare la sua disponibilità.
Supergirl è basato sull'omonimo fumetto del personaggio dei fumetti della DC Comics, cugina di Superman.
Kara Zor-El (Melissa Benoist), nata sul pianeta Kripton, viene spedita sulla Terra assieme a suo cugino Kal-El (poi noto come Superman) dai suoi genitori Alura (Laura Benanti) e Zor-El (Robert Gant). Adottata, accudita e cresciuta per 12 anni dalla famiglia Danvers, mentre lavora come giornalista per la testata giornalistica CatCo, diretta dalla superficiale Cat Grant (Calissa Flockhart ), rivela i propri poteri soprannaturali cercando di salvare da un disastro aereo la sorella acquisita Alex (Chyler Leigh), decidendo allora di trasformarsi in supereroina e proteggere i cittadini di National City. Nonostante le raccomandazioni ricevute, Kara decide poco avvedutamente di rivelare il suo segreto, cosa che la porterà ad affrontare di volta in volta nemici e alieni, sotto le mentite spoglie di esseri umani, sempre più determinati ad eliminarla. Tra questi vi è anche la zia Astra, che vuole conquistare la terra e vendicarsi di Alura, rea di averla fatta imprigionare su Krypton. Kara però, grazie anche al sostegno del suo collega fotografo Will (Jimmy Olsen), della sorella e del capo del Dipartimento di Operazioni Extranormali Hank Henshaw (David Harewood), riuscirà ad ostacolare i suoi tentativi e a frenare i suoi diabolici piani.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

Google+ Followers