Post in evidenza

Moda: Giorgio Armani, la gioia del colore

La ricetta di stile e di glamour proposta da Giorgio Armani per la moda della primavera estate 2018 è all’insegna del colore. Spiega lo stilista: "Non vedo perché dovrei far leva su un momento triste per rendere le donne ancora più tristi: alla tristezza io rispondo con il colore" .



E di colore ce n’è davvero tanto nella sua collezione: Re Giorgio dimentica per un momento la sua palette consueta di sfumature neutre, per accendere la donna con sfumature di rosa intenso e verde mela, da indossare per un total look o in abbinamento al nero. Oppure ci sono i colori pastello che richiamano, come indica lo stesso Armani, temi impressionisti, anche senza focalizzarsi su questi, con fiori che potrebbero essere usciti dalla tela di un pittore e con tocchi di luce sia per il giorno che per la sera, anche in abbinamento al nero. Ci sono richiami a Kandinsky e a Monet, ma lo scopo è comunque delineare l'immagine di una bella ragazza.
Sfilano in passerella gonnelline a petalo che mettono in evidenza le gambe, senza rinunciare al tocco eccentrico delle scarpe stringate in plexiglass trasparente chiuse da nastri; ci sono le velette nere punteggiate di cristalli, le gonne a pieghe e a bocciolo, da indossare con le ghiacchine svasate, oppure con la blusa a righe lamé o il bustino di nastri intrecciati.
Gli abiti sono corti e con gli orli a sbiechi, da portare con gli spolverini leggerissimi, con grandi collane ad anelli, maxi orecchini di plastica e, in testa, con il cappello a basco con il pon pon colorato. E la sera? E’ il momento di indossare i pantaloni, oppure un completo nero a ricami o guarnito di paillettes.

Commenti